Psoriasi e donazioni di sangue

Oggi parliamo con voi di psoriasi e donazioni di sangue. Si può donare il sangue con psoriasi? La risposta è si. Ma ci sono sempre delle eccezioni e bisogna avere adeguata coscienza dei rischi.

La donazione del sangue è un nobile gesto di gentilezza per le persone ne hanno bisogno.

Sebbene sia estremamente generoso da parte di una persona donare il sangue, è importante assicurarsi tu sia una persona adatta per la donazione. Per questo motivo cerchiamo di capire con voi se psoriasi e donazioni di sangue sono due termini che possono viaggiare insieme.

È importante prendere atto che la psoriasi è una condizione della pelle e l’ago deve entrare attraverso essa per estrarre il sangue dal corpo.

In genere, le persone affette da psoriasi sono autorizzate a donare il sangue e la donazione è in alcun modo influenzata dalla malattia.
Ma ci sono alcuni accorgimenti da seguire ed alcuni di questi potrebbero rimandare la donazione.

Diamo un’occhiata a quali sono le accortezze da avere

Quando la psoriasi può far annullare una donazione?

Psoriasi e donazioni di sangue sono sempre possibili? In alcuni casi, ai pazienti affetti da psoriasi, a differenza delle persone sane, possono essere sospese le donazioni di sangue. Tali situazioni includono:

  • Placche nelle pieghe del braccio.
  • La psoriasi provoca macchie con squame sulla pelle. Se alcune di queste placche vengono a formarsi sulle pieghe del tuo braccio, da dove viene estratto il sangue durante una donazione, non ti sarà permesso di donare. Questo è semplicemente dovuto all’idea che il sangue non dovrebbe essere estratto da un’area infetta.
  • Placche sanguinanti. La placca insanguinata indica una potenziale infezione e nessuno vuole sangue infetto. Quindi che la donazione venga annullata è abbastanza autoesplicativo. Tuttavia, il responsabile medico può essere consultato per verificare se il sangue proveniente da quell’area è idoneo per una donazione.
  • Assunzione di farmaci. I farmaci comuni per i pazienti affetti da psoriasi sono il metotrexato e la ciclosporina. Questi farmaci si mescolano al sangue alterandone la composizione. Questo rende il sangue nullo per la donazione. I farmaci sono di solito uno dei principali motivi per cui i pazienti affetti da psoriasi sono rimandati dalla partecipazione a questa nobile causa.

Quante volte puoi donare il sangue con la psoriasi?

Le persone affette da psoriasi, se soddisfano i criteri sanitari della donazione e non ci sono le condizioni sopra elencate, possono donare il sangue. Allo stesso modo delle persone sane.

Il periodo di tempo che intercorre tra una donazione intera del sangue e un’altra è quello valido in generale per le donazioni. Quindi non puoi donare il sangue più di quattro volte all’anno e, come ci di ci dice AVIS, devono passare almeno 90 giorni tra una donazione intera e l’altra.

Questa lettura è stata utile? Condividila!
Contattaci
Il nostro centro a Milano si avvale di medici specializzati in Psoriasi, dalla comprovata esperienza. Chiamaci per saperne di più!
Non perderti tutte le news, eventi e Open Day del Centro Medico Unisalus

Iscriviti alla nostra newsletter

Icona medicoCiao,
Hai mai ricevuto una diagnosi di Psoriasi?

Io: No

Io: Sì

Icona psoriasiUn tuo familiare soffre di Psoriasi o ha mai manifestato i sintomi compatibili con la Psoriasi?

Io: No

Io: Sì

Icona PsoriasiHai delle chiazza rosse con desquamazioni in zone particolari quali viso, cuoio capelluto, zona lombare, gomiti, ginocchia, palmi di mani, e piedi, genitali, pieghe corporee o dietro le orecchie?

Io: No

Io: Sì

Icona PsoriasiGentile utente, grazie per avere compilato il questionario. In base alle tue risposte ti consigliamo di lasciare la tua email per essere ricontatto da un nostro esperto.

Icona PsoriasiGentile utente grazie per aver compilato il questionario. In base alle tue risposte non ha evidenziato problemi di Psoriasi. Se ritieni che la tua patologia non sia controllata bene, ti consigliamo di lasciarci la tua email per essere ricontattato da un nostro esperto.